Body positive: da Chiara Ferragni alle altre influencer che “normalizzano” il corpo su Instagram

Ma un difetto ce l’hai? Neanche la cellulite”, scrive una fan a Chiara Ferragni, in vacanza in Sardegna. La risposta arriva pronta in una Stories, con una seconda foto che mostra un’altra versione della posa di schiena della celebre influencer, con un cambio di inquadratura e luce: “Tutte abbiamo la cellulite, dipende solo dalla luce e dalla posizione“.

La lezione di Chiara Ferragni

Una lezione di body positive particolarmente in vista, quella fatta dalla influencer da oltre 20 milioni di follower, che va ad aggiungersi a sempre più numerosi casi ed esempi in atto proprio in questi giorni su Instagram.

Qualcosa sta succedendo: ai feed che negli ultimi anni riempii di corpi ultra plastici, iper ritoccati, plasmati e perfezionati a suon di filtri e apposite App, sta iniziando – finalmente – a prendersi la rivincita una ritrovata autenticità e realtà della rappresentazione del corpo femminile. Che genera meno ansie, meno confronti irreali.

Leggi anche

Cosa che, solo in Italia, tocca una ragazza su due: lo svela la recente ricerca “Beauty Confidence ed Autostima” di Dove, che analizza l’impatto delle immagini di donne diffuse da media e social network. Sette donne e ragazze su dieci considerano i canoni proposti per nulla affini alle donne reali. Il dato è ancora più rilevante se si pensa che il 73% delle ragazze e 59% delle donne dichiarano di confrontarsi sempre sul loro aspetto fisico proprio attraverso i social.

Come afferma la dottoressa Stefania Andreoli, psicologa, psicoterapeuta e membro della Commissione IAP (Istituto per l’Autodisciplina Pubblicitaria) le conseguenze della digital distortion sono reali e si palesano nella vita di molte donne e ragazze, specialmente con una bassa autostima. Quasi il 50% delle italiane confidano di avvertire la pressione di dover essere sempre perfette ed altrettante sentono il dovere di essere sempre presentabili e ben curate. Una condizione opprimente che spesso porta ad una vita di insoddisfazione e frustrazione.

Leggi anche

Leggi anche

Gabrielle Caunesil, questione di pose

La modella e imprenditrice francese (moglie dell’ex fidanzato di Chiara Ferragni) Gabrielle Caunesil è un’altra recente voce a dare l’esempio. In due selfie a confronto, mostra come e quanto cambi il suo corpo, che solo qualche anno fa è arrivato ad un passo dalla passerella di Victoria’s Secret. «Entrambe le versioni sono belle, sono io: ragazzi, ricordatevi che è sempre tutta questione di prospettive e angoli» conferma.

View this post on Instagram

Both beautiful, both me ???? friendly reminder that it’s all about perspectives, angles. How you see others, yourself. Getting under the scan of over a million persons everyday can be difficult, especially when it comes to hate but I feel strong enough today to share with you who I am, my ups, my downs, just being a « perfect » IMPERFECT human being. As my father always says, perfection is boring and it doesn’t exist. I love and accept my body in all angles, in its own journey, i am grateful for it. I embrace the good and bad days. Happy Wednesday, love to all of you. Thanks to all the beautiful ladies bringing awareness everyday and that inspired me to share this today. @namastehannah ????

A post shared by Gabrielle Caunesil Pozzoli (@gabriellecaunesil) on Aug 5, 2020 at 2:18am PDT

«Ho preso qualche chilo e non mi sono mai sentita così bene: ho perso gli addominali, ma ho acquisito sicurezza. Due anni fa mi stavo allenando per il Victoria’s Secret Fashion Show, avevo il corpo più in forma che potessi avere, una definizione muscolare massima, eppure non mi sono mai sentita così insicura. La mia agenzia di New York continuava a dirmi che ero troppo robusta per lo show, quindi mi allenavo cinque volte a settimana, ero sempre a dieta, avevo perso la gioia, la fiducia. Ho smesso di fare la modella subito dopo. Non mi sono mai amata così tanto. Il mio corpo sta cambiando, evolvendo, guadagno, perdo chili… e chi se ne frega? Lo ascolto, lo rispetto, mi avvicino a una relazione pacifica con me stessa ogni giorno. L’amore per se stessi è un viaggio, che viene da dentro. Non importa come sembri, la tua taglia, ciò che conta davvero è come ti senti. Mi sento libera, di essere, di evolvere, di cambiare. Ora l’unica persona che ascolterò è me stessa» ha scritto sempre su Instagram poche settimane prima, in un altro post in tema.

Elena Barolo, la cellulite è normale

La ex Velina bionda Elena Barolo, anche lei dalla Sardegna, fa il coro alle Ferragni: «La verità: (forse) non ho altri talenti. Pubblico quindi tre foto al naturale. Senza filtri, sotto il sole di mezzogiorno, mostrando anche la cellulite (si vede chiaramente nella prima- je m’en fous- sono assolutamente “normale”). Allora, donne che dovrebbero sostenere le donne e che invece nel post precedente (alcune di voi, per fortuna) non avete fatto altro che criticare, siete soddisfatte ora?! Niente frasi filosofiche a corredare il post, semplicemente la verità» scrive.

La top Lorena Rae

“Le smagliature mi fanno sentire insicura” le scrive una fan, e la top Lorena Rae, tra le ultime ad aver passato il casting di Victoria’s Secret prima dell’annullamento dell’annuale Fashion Show, risponde con una serie di foto che svelano le sue.

“Anche io ne ho, eccome: sono davvero senza parole e molto toccata dalla quantità di messaggi che ho ricevuto ieri durante le mie domande e risposte da giovani donne e uomini che mi raccontano delle loro insicurezze a causa delle loro smagliature e della cellulite. Sinceramente su di me non li ho ho mai considerati come problemi, solo una cosa normale da avere. Per me fanno parte del processo di crescita e di invecchiamento, ma mi rendo conto che l’industria in cui io stessa sto lavorando fa pensare alle persone chele modelle siano delle super umane perfette. Ma non è assolutamente così e voglio che lo sappiate tutti !!! Nessuno è perfetto e spero che con questo breve messaggio e mostrandovi queste immagini ve ne rendiate conto».

Ashley Graham, tra le prime ad aver preso coraggio e ad averne parlato su Instagram, ora è in buona compagnia. Sarà davvero la rivoluzione, definitiva?

Leggi anche

Leggi anche

Leggi anche

Leggi anche

Leggi anche

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *